Una poesia per la pace

Dietro invito del caro amico Gabriele Guerra, entro per la prima volta in questo sito della ‘pro loco’, che non conoscevo.
E vorrei lasciare quì, a quanti mandano avanti o passeranno per questo sito, una mia breve ed essenziale poesia,
come pensiero augurale d’inizio anno 2009 !
                                                                      P A C E ,   L I B E R A TA    I N F I N I T A’ 
NON  BUIO  DI  SENSI , 
E’    PACE ;
UMANI  CRITERI ,  NO !
TEMPO  E  MATERIA ,  SORPASSA ;
DEL  VERO  E  DEL BENE,  MISURA !
DAL  SEMPRE  E  DAL  TUTTO  SGORGANTE,
NELL’ UOMO ,  BRAMATA , S’ INCARNA !
PACE ,
SE   LIBERATA  INFINITA’ ,
NELL’  IO  ,
DA   DIO !
RESPIRO  E  CALORE
D ‘  ETERNITA’ !…..
                                         A conclusione, insieme ai miei cinque fratelli  quì a Roma, ricordo a tutti i santemariani il  fratello maggiore Piergiorgio nel 1° anniversario del suo ” Dies Natalis”: il 6 gennaio 2008, infatti, a 70 anni compiuti, improvvisamente ma serenamente ci lasciava, per raggiungere nella comune “Casa del Padre” quanti ‘ci hanno preceduto nel segno della fede e dormono il sonno della pace’ . La mia poesia vuole essere insieme una preghiera per lui ed uno
sprone augurale per tutti noi ancora pellegrini su questa terra.  Un caro saluto.   VITTORIO  RICCI 


Una poesia per la paceultima modifica: 2009-01-08T08:20:00+01:00da santemarie
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento