pe recordà jo’ passato

A tornassero quei tempi !

Kleppero racconta

“Jo chiovo se batte finch`e´callo e´no ditto no de Sante Marie ma che se dice pure esso! E pe quesso rescrivo subito dopo le notizie dei paesani “Alberto” e ” Gabriele ” pure pe esse perseverante pure pe chi non c´e`. E tanto pe dice cae cosa che recorda i tempi passati per esempio co ” Antonello -pronchitto ” le tante vote che se so fatti i pistacchi co le sacicce e i fegategli de nonna Giggetta insieme a ” GIP, DRAGO, GINO PEPE´GIGI,NINITTO e TONINO , se facea man bassa senza manco refiata co glio c…… e via de corsa a magnassele ajo garace de GIP, o alla casa de GINO PEPE´ o a cae atra parte. O quando se facette jo gavettone co la cenere agli ” FARMACISTI” jo iorno della festa de San Chirico ,dalle vigne che steano sotto alla casa de ” Ciccione” e´stata piu ´la fatica e la spesa che la riuscita dell´impresa:Semo tenuto paura che ce reconoscissero e po pe passa´tutte le staccionature che steano tra na vigna e l´atra cae pallonitto sa rutto n´fonnenno chi jo portava,caduno sa rutti i cazzuni e propio ” PRONCHITTO e GIP ” che teneano iurdimi du palluni iao tirati senza colle gli´”obiettivo” e via de corsa nella notte buia.”

pe recordà jo’ passatoultima modifica: 2009-06-07T17:50:00+02:00da santemarie
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “pe recordà jo’ passato

  1. ciao kleppero so maurizio jo figlio della bonanina de Torquato, ma che fine si fatta addamo non te fa revede. me faria piacere erncontratte come vecchi compagni de palatera …te recurdi quanto te mettii a studià ..lo tedesco con glio giradischi…o quando aglio cantiere de santo stefano … se nne ea aventro aglio porta pranzo la guarniozione..e che nne dici dell’epoca de radio cauntry… e deglio eglio quartiere de palatera. un salutone a KLEPPERO

  2. Langensteinbach, 7 agosto 2009.

    Ciao Maurizio per prima cosa ti faccio le mie piu sentite condoglianze per pareto adesso lo so sentito,da ti che sa morto.Pure se quisto non e’ glio posto giusto pe queste cose, scuseteme.E sci Mauri me fa tanto piacere de sentitte repensenno agli tempi addo ce se n’contrea tutti i iorni. Pure a mi piaceria pote´ rencontra´la gente che ce’ tanto familiare e non lo so´fatto o potuto fa’ fino a mo´solo ogni tanto perche’ come so ditto sempre angima a quisto sito me vergognea deglio fatto che me so n’grassato tanto e no me se reconosce piu’. So ditto pure che quanno ce stara’ la possibilita’ ce refacemo subito n’affacciata a Sante Marie.Ciao Mauri´salutame pure Tarquinio, a resenticce e revedecce a presto Kleppero.

Lascia un commento