ci dispiace che avvengano anche queste cose

dal Il Tempo.it

DELITTO DI CAPODANNO, INQUIRENTI SEMPRE ALLA RICERCA DELL’ARMA USATA CONTRO JULIAN

Reno Giovagnorio TAGLIACOZZO

Il Gip di Latina, Tiziana Coccoluto, nel corso dell’udienza di convalida, ha confermato l’arresto di Adrian Zabuliche, il venticinquenne romeno accusato dell’omicidio di un connazionale, Iulian Bivolaru, 18 anni, ucciso con una coltellata la notte di Capodanno nel corso di una festa in una casa privata, a S. Giovanni, frazione del Comune di Sante Marie. Il quadro probatorio formulato dagli investigatori è stato riaffermato dalla decisione del magistrato e il presunto assassino resterà, dunque, in carcere. Ieri pomeriggio è stata eseguita l’autopsia sul corpo della vittima. Essa dovrà accertare l’ora della morte e se altre cause, oltre alla ferita da taglio inferta alla gamba sinistra, abbiano contribuito al decesso di Iulian Bivolaru. I risultati ufficiali saranno resi noti nei tempi previsti dalla legge. Non appena la salma sarà riconsegnata ai familiari per le esequie, il feretro di Iulian rientrerà a bordo di un carro funebre in Romania, a Scaesti, città di origine dei genitori. Proprio in questi giorni, frutto del duro lavoro, Iulian avrebbe dovuto ritirare la macchina nuova di zecca ordinata un mese fa. Il destino, purtroppo, ha voluto negargli anche questa piccola gioia. Intanto i Carabinieri di Tagliacozzo e del Nucleo Operativo de L’Aquila, coordinati dai Capitani D’Errico e De Luca, continuano le ricerche dell’arma del delitto. Si tratta di un coltello a serramanico, del quale il presunto assassino si è disfatto, molto probabilmente, lungo il viaggio di ritorno al proprio domicilio da S. Giovanni ad Aprilia.

ci dispiace che avvengano anche queste coseultima modifica: 2010-01-06T17:53:55+01:00da santemarie
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento