Il Brigantaggio ora interessa tutti !

La sezione di Archivio di Stato di Avezzano organizza la mostra «Documenti sul brigantaggio nella Marsica». L’importante evento culturale avrà luogo domenica prossima, 3 ottobre, dalle ore 8 alle 20, nei locali della sezione di Archivio di Stato di Avezzano in piazza Torlonia (palazzina ex Onmi). L’interessante iniziativa rientra nel programma «Domenica di carta», promossa dal ministero per i Beni e le Attività culturali.  La mostra ha lo scopo di far “rivivere”, soprattutto attraverso la copiosa documentazione conservata presso l’Archivio di Stato dell’Aquila, ma anche attraverso materiale bibliografico, le fasi conclusive delle vicende politico-militari che portarono all’unificazione dell’Italia insieme a personaggi, fatti, episodi legati al fenomeno del brigantaggio in questa regione.  Verranno esposti numerosi pannelli (una ventina in tutto) di quelli già esposti quest’estate a Sante Marie e Celano, sui quali si potranno ammirare riproduzioni di documenti originali, ma anche quelle riguardanti luoghi, oggetti e personaggi dell’epoca.  «Nell’Abruzzo Aquilano, e in special modo nella Marsica», scrivono Sebastiana Ferrari e Martorano Di Cesare, curatori della mostra, «l’indigenza della popolazione, aggravata dalla crisi della pastorizia transumante, favorisce la diffusione del brigantaggio, rendendo l’intera provincia una delle zone più “calde” durante le travagliate vicende che seguirono l’Unità d’Italia. La particolare conformazione orografica e la posizione geografica della Marsica, terra di confine con lo Stato Pontificio, rende poi particolarmente difficile l’azione repressiva tanto è vero che nel territorio marsicano il brigantaggio ha una maggiore durata».  Sebastiana Ferrari e Martorano Di Cesare sono anche gli autori di un libro dal titolo «Il brigantaggio postunitario nella Marsica».  La mostra potrà essere visitata gratuitamente dalle ore 8 alle 20 di domenica. Per informazioni telefonare allo 0863.414265.

dal ilcentro.it

Il Brigantaggio ora interessa tutti !ultima modifica: 2010-09-30T09:58:35+02:00da santemarie
Reposta per primo quest’articolo